Privacy Policy Le prove di selezione per accedere ai corsi IFTS - formazioneiftsfvg
  • Le prove di selezione per accedere ai corsi IFTS

    • 31 Agosto 2021
    • Posted By : Alex Puntin
    • 0 Comment
    • corsi a gorizia corsi a Pordenone corsi a trieste corsi a udine corsi con stage corsi di formazione corsi finanziati corsi ifts corsi ifts 2021 cosa fare dopo la laurea? cosa fare dopo le superiori? formazione professionale ifts fvg offerte di lavoro opportunità di lavoro opportunità di studio regione fvg selezione ifts selezioni ifts

    selezioni IFTS

    Ti stai chiedendo come accedere ai PerCorsi IFTS per l’anno formativo 2021/22? Sei preoccupato dalle prove di selezione per accedere ai corsi IFTS o vorresti semplicemente capire come prepararti al meglio per rientrare nella graduatoria di ammissione?

    Facciamo un attimo di chiarezza in merito visto che è una delle domande più frequenti che i nostri utenti ci chiedono.

    Prima di tutto chiariamo che i destinatari delle operazioni IFTS sono persone sia occupate che disoccupate, con diploma di istruzione secondaria superiore o di istruzione e formazione professionale in possesso dell’ammissione al quinto anno di un percorso di istruzione secondaria superiore. Possono inoltre accedere ai corsi anche coloro che non sono in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore previo accreditamento delle competenze tramite la procedura di validazione per l’ammissibilità alle selezioni (VALID).

    Oltre ai prerequisiti obbligatori sopra elencati ci sono dei requisiti preferenziali che contribuiscono ad accrescere il punteggio in graduatoria:

    •  competenze professionali coerenti con gli obiettivi formativi del corso;
    •  esperienze professionali pregresse relative alla figura professionale collegata;
    •  formazione  (di qualsiasi genere) pregressa relativa alla figura professionale collegata;
    •  motivazione alla partecipazione al corso.

     

    I prerequisiti in possesso dei candidati verranno verificati durante le prove di SELEZIONE al fine di:

    •  ammettere al corso i candidati che rispondano ai requisiti obbligatori previsti dalle Direttive regionali;
    •  creare un gruppo classe omogeneo dal punto di vista delle conoscenze ed esperienze pregresse, delle attitudini e della motivazione al ruolo, affinché il percorso formativo e l’acquisizione delle competenze si sviluppino con quanta più efficacia possibile.

     

    Le prove di selezione permetteranno di redigere una GRADUATORIA di merito per titoli, crediti e prove attraverso tre fasi:

    •  la somministrazione di un test di verifica delle competenze tecniche in ingresso;
    •  la valutazione delle esperienze professionali a partire dal proprio Curriculum Vitae o da eventuali lavori/progetti presentati;
    •  un colloquio motivazionale e di approfondimento sul percorso di studi e le eventuali esperienze professionali pregresse.

    selezioni IFTS

    In cosa consiste il TEST DI VERIFICA delle prove di selezione?

    Ogni PerCorso IFTS ha un suo Test di verifica verticalizzato sulle competenze e sui contenuti del corso stesso. Il numero e il tipo di domande può variare  in base al centro di formazione che erogherà il percorso. In linea di massima stiamo parlando di una serie di domande (indicativamente a risposta multipla) volte a valutare sia le competenze del singolo candidato che dell’intero gruppo di candidati presentatosi, questo per permettere all’ente erogatore di creare un gruppo classe il più omogeneo possibile, requisito fondamentale per ottimizzare l’esperienza formativa.

    In cosa consiste la valutazione del CV nella prova di selezione?

    Ogni candidato dovrà fornire un curriculum vitae aggiornato, il curriculum dovrà riportare obbligatoriamente la seguente dicitura:

    “Consapevole che le dichiarazioni false comportano l’applicazione delle sanzioni penali previste dall’art. 76 del D.P.R. 445/2000, dichiaro che le informazioni sopra riportate corrispondono a verità. Autorizzo inoltre il trattamento dei miei dati personali ai sensi dell’art. 13 D.Lgs. 196/2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’art. 13 GDPR 679/16 “Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali”.

    Non saranno accettati cv sprovvisti della liberatoria sulla privacy. Il cv dovrà inoltre riportare una data antecedente la data della selezione alle quali si parteciperà e la firma del candidato.

    NB: Tutte le esperienze pregresse, professionali e hobbistiche, tutti gli eventi formativi pregressi (anche online, ad esempio Udemy) legati alla figura professionale oggetto del PerCorso possono fornire un punteggio per scalare la graduatoria. Assicurati quindi di preparare un cv ad hoc che riassuma in modo corretto tutte le tue skills.

    Non sai quale formato scegliere per il tuo curriculum? Usa l’europass!

    In cosa consiste il colloquio motivazionale della prova di selezione?

    Oltre alle competenze tecniche e alla valutazione del curriculum vitae, le prove di selezione per i corsi IFTS comprendono anche un colloquio motivazionale con una commissione esaminatrice che assegnerà un punteggio diverso in base ad alcuni indici ritenuti importanti dall’ente erogatore. Questi indici possono essere riassunti in:

    • motivazione alla copertura del ruolo;
    • affidabilità;
    • capacità relazionali e comunicative;
    • capacità di analisi dei problemi;
    • capacità organizzativa, di pianificazione dei tempi e delle risorse.

    Come si calcola il punteggio finale di graduatoria delle prove di selezione?

    La graduatoria esprime un punteggio in centesimi, il cui peso per i diversi requisiti presi in esame è sintetizzato in uno schema tipo che può variare tra i vari enti erogatori del PerCorso. Il Consorzio Friuli Formazione per i corsi inerenti al centro IFTS CITI ad esempio utilizza questo schema di calcolo:

    • Test per le competenze ICT “professionali” > peso 35%;
    • Valutazione del CV e delle eventuali pregresse esperienze professionali rilevanti > peso 25%;
    • Motivazione alla partecipazione al corso > peso 40%;
    • Punteggio massimo > 100 punti.

    NB: E’ un tuo diritto conoscere il metodo di calcolo finale del punteggio di graduatoria, richiedilo all’ente che gestirà il corso al quale ti vuoi iscrivere.

    Le prove di selezione per accedere ai corsi IFTS

    Se rientro in graduatoria cosa devo fare?

    Una volta concluse le giornate di selezione e assegnati i punteggio a tutti i candidati verrà stilata una graduatoria. Ogni ente di formazione deciderà il numero di allievi che formerà il gruppo classe in base alle caratteristiche delle proprie aule e alle eventuali limitazioni date dal contenimento dei contagi da COVID-19. Ogni candidato verrà ricontattato dall’ente erogatore per conoscere la propria posizione in graduatoria con la richiesta di una conferma sulla partecipazione o meno.

    Se non rientro in graduatoria cosa devo fare?

    Esistono due possibilità. In seguito alla selezione si può essere ritenuti:

    • Non ammissibili” il che significa che la somma dei punteggi delle varie prove non supera i 60/100 per cui non ci sono possibilità di inserimento. Si può ritentare la selezione l’anno successivo.
    • Non ammesso ma ammissibile” il che significa che nonostante il candidato abbia raggiunto il limite minimo dei 60/100 gli altri candidati hanno ottenuto punteggi più alti e non rientra quindi nel gruppo classe. In questo caso c’è comunque la possibilità che qualche candidato con punteggio più alto non confermi la propria iscrizione al corso e di conseguenza verrà scalata la graduatoria fino alla composizione del gruppo classe definitivo in base al numero massimo dei candidati ammissibili.

     

    Ora sai tutto quello che c’è da sapere sulle prove di selezione per i PerCorsi IFTS, non ti resta che scegliere il corso che più fa per te e partecipare alle prove di selezione!

    In bocca al lupo!

    selezioni IFTS

No comments found

LEAVE COMMENT

Your email address will not be published. Required fields are marked *

quattro × 1 =

Commenti recenti